DONNE JUNIORES

TROFEO CITTA' DI DARFO BOARIO TERME
MEMORIAL CAV. AUGUSTO MAFFI

Un breve trasferimento dalla zona di punzonatura a Corso Italia per posizionarsi  alla partenza introduce il Campionato Italiano Italiano riservato alle Donne Juniores. Sono 80,40  i km che le ragazze dovranno percorrere su un circuito da ripetere 4 volte con alcune varianti nei giri finali.

A circa 2 km dal via si trova la deviazione che porterà il gruppo verso l’abitato di Montecchio e proseguendo in direzione Esine l’attraversamento di Sacca, Plemo per giungere girando a sx sulla SP8.

Piamborno, Angone ed il bivio verso Erbanno deviano la corsa sul primo strappo di via Argilla e l’ascesa di via Panoramica.

La conclusione del primo giro avviene dopo una discesa di un km ed il passaggio in senso inverso sotto lo striscione d’arrivo situato in via De Gasperi preceduto dalla curva a gomito di via Zanardelli.

Comincia il 2° giro con identico percorso.

Il 3°giro stabilisce l’ultima metà di gara con la percorrenza sulle strade precedentemente effettuate fino allo strappo di Erbanno. La variante inserita in alternativa a via Panoramica è il breve ma ripido “muro” di via Cornaleto con pendenza importante. Il falsopiano successivo e la discesa riportano le ragazze alla conclusione del terzo passaggio in zona d’arrivo.

Suona la campanella per gli ultimi km.

Di nuovo la strada stretta di Montecchio, il transito dalla Sacca, Plemo, Piamborno ma è il finale di via Argilla ed il selettivo muro di Cornaleto a decidere chi vestirà l’ambita maglia di campionessa. L’ingresso nel rettilineo finale di via De Gasperi dopo l’ultimo km di via Roccole consentirà di lottare negli ultimi 300 m per il titolo.

 

Il soggiorno delle squadre femminili, cat. Donne Elite e Donne Juniores, è curato dall’ufficio PROLOCO DI DARFO BOARIO TERME per agevolare le Società Sportive nella scelta delle strutture ricettive.
Per informazioni e richieste di prenotazioni (entro martedì 21 giugno)
scrivere via mail a: info@boariotermeventi.it
giorni: dal lunedì al venerdì, dalle ore 8,30 alle ore 12,30
contatti: cell. 366 1947273
Referente: Marina Codogno